MilanoDry


milanodry

Scheda Tecnica

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli

Profilo aromatico presenta un profilo aromatico fruttato, semi aromatico dato dalla presenza della malvasia. In bocca si presenta fresco e morbido, accompagnato dalla caratteristica bollicina fine e persistente.

VINIFICAZIONE TECNICA ENOLOGICA

Le uve raccolte rigorosamente a mano, trasportate velocemente in cantina per preservarne tutte le caratteristiche organolettiche, vengono vinificate con le più moderne tecnologie di cantina. Una volta diraspate e pigiate vengono spremute sofficemente mediante presse pneumatiche. Il mosto fiore che viene prodotto viene stoccato in cisterne per 5/6 giorni a una temperatura di 5°C, così facendo avviene una seconda macerazione della parte liquida insieme alle polpe delle uve, questo processo ci permette di estrarre maggiormente gli aromi varietali delle uve. Il prodotto finito viene affinato circa sei mesi in cisterne di acciaio prima della rifermentazione in autoclave dove inizia il processo di spumantizzazione. Rifermentazione in autoclave con metodo charmat per 90 giorni.

NOTE E ABBINAMENTI

Gradazione: 11.5 % Vol
Acidità: 6.1
Temperatura di servizio: 6/8 °C
Abbinamenti: esaltante come aperitivo.

Denominazione: Vino bianco spumante

Uvaggio: 60% verdea, 30% chardonnay, 10% malvasia.

Regione: Lombardia.

Produzione: 14000 bottiglie

MilanoDry Rosè


milanodryrose

Scheda Tecnica

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Colore: Rosa cipolla carico.

Profilo aromatico: Presenta un profilo aromatico fruttato, spiccati sentori di frutti di bosco freschi. In bocca si presenta fresco e morbido, accompagnato dalla caratteristica bollicina fine e persistente.

VINIFICAZIONE TECNICA ENOLOGICA

Le uve raccolte rigorosamente a mano, trasportate velocemente in cantina per preservarne tutte le caratteristiche organolettiche, vengono vinificate con le più moderne tecnologie di cantina. Una volta diraspate e pigiate vengono spremute sofficemente mediante presse pneumatiche. Il mosto fiore che viene prodotto viene stoccato in cisterne per 5/6 giorni a una temperatura di 5°C, così facendo avviene una seconda macerazione della parte liquida insieme alle polpe delle uve, questo processo ci permette di estrarre maggiormente gli aromi varietali delle uve. Il prodotto finito viene affinato circa sei mesi in cisterne di acciaio prima della rifermentazione in autoclave dove inizia il processo di spumantizzazione. Rifermentazione in autoclave con metodo charmat per 90 giorni

NOTE E ABBINAMENTI

Gradazione: 12 % Vol.
Acidità: 6.1
Temperatura di servizio: 08/10 °C
Abbinamenti: esaltante come aperitivo.

Denominazione: Vino rosè spumante.

Uvaggio: 60% pinot nero, 30% barbera, 10% uva rara.

Regione: Lombardia.

Produzione: 7000 bottiglie.

Chardonnay Brut


chardonnaybrut

Scheda Tecnica

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli

Profilo aromatico presenta un profilo aromatico fruttato con i caratteristici sentori dello chardonnay. In bocca si presenta fresco e morbido, voluminoso, accompagnato dalla caratteristica bollicina fine e persistente.

VINIFICAZIONE TECNICA ENOLOGICA

Le uve raccolte rigorosamente a mano, trasportate velocemente in cantina per preservarne tutte le caratteristiche organolettiche, vengono vinificate con le più moderne tecnologie di cantina. Una volta diraspate e pigiate vengono spremute sofficemente mediante presse pneumatiche. Il mosto fiore che viene prodotto viene stoccato in cisterne per 5/6 giorni a una temperatura di 5°C, così facendo avviene una seconda macerazione della parte liquida insieme alle polpe delle uve, questo processo ci permette di estrarre maggiormente gli aromi varietali delle uve. Il prodotto finito viene affinato circa sei mesi in cisterne di acciaio prima della rifermentazione in autoclave dove inizia il processo di spumantizzazione. Rifermentazione in autoclave con metodo charmat per minimo 270 giorni.

NOTE E ABBINAMENTI

Gradazione: 12 % Vol
Acidità: 6.1
Temperatura di servizio: 6/8 °C
Abbinamenti: esaltante come aperitivo. Accompagna piatti di pesce elaborati.

Denominazione: Vino bianco spumante di qualità

Uvaggio: 100%  chardonnay.

Regione: Lombardia.

Produzione: 7000 bottiglie

Dolcegoccia


dolcegoccia

Scheda Tecnica

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli
Profilo aromatico: Presenta un profilo aromatico fruttato, complesso, caratteristico della malvasia aromatica. In bocca si presenta dolce, ottima freschezza e di buona lunghezza. Fine bollicina data dalla rifermentazione in autoclave.

 

VINIFICAZIONE TECNICA ENOLOGICA

Le uve raccolte rigorosamente a mano, trasportate velocemente in cantina per preservarne tutte le caratteristiche organolettiche, vengono vinificate con le più moderne tecnologie di cantina. Una volta diraspate e pigiate le uve macerano per circa 4/6 ore ad una temperatura di circa 5°C criomacerazione, successivamente vengono spremute sofficemente mediante presse pneumatiche. Il mosto fiore che viene prodotto viene stoccato in cisterne per 5/6 giorni a una temperatura di 5°C, così facendo avviene una seconda macerazione della parte liquida insieme alle polpe delle uve, questo processo ci permette di estrarre maggiormente gli aromi varietali delle uve. Fermentazione in autoclave direttamente del mosto a temperatura controllata, raggiunti i 5 % Vol viene abbattuta la temperatura a -4 C° per bloccare la fermentazione. Il prodotto ottenuto rimane dolce grazie all’elevato residuo zuccherino.

NOTE E ABBINAMENTI

Gradazione: 11,5 % Vol.
Acidità: 5.6
Temperatura di servizio: 16/18 °C
Abbinamenti: Fine pasto, dolci.

Denominazione: Collina del Milanese IGT

Uvaggio: 85 % malvasia, 15% moscato

Regione: Lombardia.

Produzione: 7000 bottiglie.